Home Allenamento Settimana di scarico, come e quando farla

Settimana di scarico, come e quando farla

0

Cos è la settimana di scarico?

Per settimana di scarico si intende un periodo durante il quale il ritmo e il volume degli allenamenti cala o si interrompe completamente.

Ogni quanto va fatta la settimana di scarico?

Non c’è una regola per la settimana di scarico, è personale in base alla tipologia di allenamento, all’esperienza o semplicemente agli impegni che si hanno.

Generalmente per una persona che frequenta la sala pesi si consiglia di prendersi una settimana di scarico dopo 6/8 settimana di allenamenti in cui si cerca di migliorare la propria performance; questo per dare ai muscoli, al cervello e al sistema nervoso il tempo per assestarsi e rilassarsi.

Per chi esegue invece discipline di altro tipo, come per esempio calcio, basket o altri sport, la settimana di scarico viene quasi imposta dalle pause del campionato dove per circa un paio di settimana ogni 4/5 mesi si interrompono allenamenti e partite.

Ma cosa si deve fare durante la settimana di scarico?

Cosa si “DEVE” è quasi sbagliata come domanda, l’ho posta in questa maniera per specificarlo!

Anche qui, come per la programmazione temporale, non c’è una regola… c’è chi per forza di cose: ferie, lavoro, infortuni, si ferma al 100% per 6/7 giorni.

E chi invece la programma all’interno delle sue sessioni di allenamento, senza però mollare l’esercizio fisico, continuando con esercizi di rifinitura con carichi modesti, oppure eseguendo qualche sessione di cardio aggiuntiva in sostituzione all’allenamento con i pesi.

Il mio consiglio è proprio quest’ultima versione! Il nostro corpo ha bisogno di effettuare dei “reboot” (riavvii), durante i quali è giusto cambiare stimoli per disintossicarci dalla solita routine.

Questo non aiuta solo da un punto di vista fisico, ma anche mentale… perché alle volte c’è il rischio di stancarsi e diventare saturi di quel che si fa quasi tutti i giorni.

Quali sono i rischi della settimana di scarico?

I rischi non ci sono se si è consapevoli di quel che si fa, ovvero… la settimana di scarico non va intesa come “faccio tutto ciò che mi pare per una settimana”; soprattutto per quanto riguarda il cibo.

Durante i 6/7 giorni di stop o diminuzione dall’esercizio fisico è importante rimanere concentrati sull’obiettivo, continuando a seguire uno stile di vita sano nel limite del possibile ovviamente, senza imporsi vincoli proibitivi, ma continuando ad agire con consapevolezza.

Non sgarrare ad ogni pasto e non rimanere a poltrire sul divano per 24 ore!!

Inoltre quando si ritorna in palestra o sul campo, dobbiamo ricordarci che i nostri muscoli arrivano da una settimana di relax, perciò saranno più pronti a rispondere agli stimoli, ma occhio a come glieli date… non abbiate fretta di fare un massimale o uno scatto da record sul campo.

Prendetevi il giusto tempo per riscaldarvi e per ricordargli che devono essere pronti allo sforzo, perché sennò c’è il forte rischio di subito contratture, affaticamenti o stirature; andando così a vanificare il riposo che vi eravate, giustamente, concessi.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version