Home Allenamento Le trazioni… come eseguirle e quali errori evitare

Le trazioni… come eseguirle e quali errori evitare

0

Le trazioni sono un esercizio tanto ambito quanto difficile.

Dico questo perché è risaputo della loro efficacia allenante sotto molteplici aspetti, ma di contro c’è il problema della difficoltà di esecuzione, dal punto di vista tecnico e della forza.

A COSA SERVONO E IN COSA CONSISTONO LE TRAZIONI ALLA SBARRA?

Le trazioni sono un esercizio quasi fondamentale per sviluppare una buona forza, ciò è dovuto al fatto che l’esercizio comporta il sollevamento a peso morto del nostro corpo, sfruttando il dorso e in parte i bicipiti in base alla tipologia di esecuzione.

Consistono nell’appendersi ad una sbarra, con i piedi sollevati da terra, e tirarsi verso la sbarra a cui si è appesi; e detta così sembra molto semplice.

COME SI DEVE ESEGUIRE UNA TRAZIONE?

Per eseguire correttamente una trazione alla sbarra ci sono alcune regole da rispettare:

  • Mantenere l’addome contratto per evitare oscillamento
  • Non prendere slancio dalle gambe
  • Inscapolare e quindi allontanare le spalle della orecchie in modo da non utilizzarle
  • Distendere completamente le braccia ad ogni ripetizione

Detto questo, dal momento che si dispone di abbastanza forza e si tiene conto delle regole sopra elencate, si potrà eseguire una trazione.

Al contrario, se non si è in grado di rispettare i vari punti, significa che c’è ancora un po’ di lavoro da fare.

Questo che ho appena detto non significa che non si possa provare; è giusto di settimana in settimana cercare di risolvere i vari problemi che possono intercorrere, per poi arrivare ad eseguire la trazione nella sua interezza.

QUALI SONO GLI ERRORI CHE SI COMMETTONO SOLITAMENTE?

Diciamo che gli errori sono inversamente proporzionali al come si deve eseguire, perciò non rispettare i punti elencati prima si traduce in errore.

Ma il più è cosa comportano gli errori… 

Se per compiere una trazioni bisogna ricorrere a trucchetti, allora non ha senso considerarla allenante; se non si inscapola per esempio, si attiveranno le spalle, che entrando in ausilio daranno una notevole mano al sollevamento del proprio corpo; ma questo invece che comportare un’azione positiva, porta invece ad un danno dal punto di vista dell’articolazione della spalla, che alla lunga potrebbe causare problemi.

Darsi invece lo slancio con le gambe aiuterà di certo la vostra esecuzione, a discapito però del muscolo che si vuole allenare (il dorso), che quindi non entrerà in gioco al 100%, oltre che gli addominali, che come sempre negli esercizi a corpo libero hanno la loro quota di partecipazione attiva.

 E così via, le scorciatoie in palestra o nell’allenamento in generale non portano mai alla meta desiderata.

COME IMPARARE AD ESEGUIRE LE TRAZIONI?

Se siete interessati a ricevere un articolo dedicato all’apprendimento di questo esercizio, fatemelo sapere e sarò lieto di dedicare una pagina alla totale spiegazione degli step per riuscire a compiere una trazione in autonomia.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version