Come stringere la vita e avere la “V”

La vita stretta nelle donne e il tipico fisico a “v” negli uomini è tanto desiderato quanto difficile da ottenere.

VITA STRETTA, LE BASI

Iniziamo con il dire che purtroppo o per fortuna l’aspetto genetico gioca una parte fondamentale nel processo di sviluppo per ottenere tale condizione fisica, ma non per questo non possiamo arrivarci tramite l’impegno e i giusti metodi.

Voglio fare una piccola introduzione per quanto riguarda l’accumulo di adipe nella zona dei fianchi e nell’addome, quello strato a cui conseguono le famose “maniglie dell’amore”; ci sono vari motivi per i quali avviene ciò:

  • Sedentarietà
  • Dieta sbilanciata
  • Metabolismo non mantenuto attivo
  • Stress, in quanto aumenta la produzione di cortisolo

Ecco detto ciò, prima di iniziare con il dirvi cosa fare per vincere questa sfida, dovete iniziare con l’eliminare le cause che vi han condotto a leggere questo articolo.

COME ALLENARSI PER AVERE LA VITA STRETTA

Ci sono falsi miti anche riguardo a che tipologia di allenamento effettuare in questi casi; dovete dimenticarvi le serie infinite di addominali tutti i giorni o di digiunare o saltare dei pasti per cercare di assumere meno calorie.

L’addome come tutti gli altri muscoli ha bisogno di riposo e non va bene stressarlo tutti i giorni, il mio consiglio è quello di allenarlo 2 volte a settimana con circuiti che lo riguardino tutti, non solo la fascia laterale… eseguite esercizi completi, partite dai tipici crunch o sit-up e poi completate con mountain climber, plank laterali e russian twist.

Cercate di fare anche un paio di sessioni cardio a settimana, che sia corsa, salto della corda o una camminata a passo sostenuto.

Non saltate i pasti, in quanto grazie a colazione, pranzo, merenda e cena, tutti a distanza di circa 3/4 ore l’uno dall’altro, riuscirete a mantenere attivo il vostro metabolismo e lavorerà passivamente per voi, bruciando calorie durante tutto l’arco della giornata.

Un aspetto mai pronunciato, ma altrettanto importante è la postura… se siete persone che per necessità (lavoro, studio ecc) state molte sedute, cercate di tenere la miglior posizione possibile, ovvero piedi ben saldi a terra, schiena appoggiata ad uno schienale e spalle e sguardo dritti.

Potrete anche fare ricorso a qualche tisana che sia drenante o depurativa, ma ovviamente è un di più a cui va aggiunto il resto… comunque a fine giornata vi daranno una mano ad espellere le tossine e le impurità accumulate nel corpo.

Come per tutto purtroppo non c’è una formula magica, ma seguendo i consigli che vi ho fornito in questo articolo sarete sicuramente in grado di ottenere grandi risultati ed essere soddisfatti di ciò che vedrete!

Resta aggiornato

Per non perdere le ultime novità e ricevere aggiornamenti sulle uscite degli articoli!

Articoli correlati